Sezioni

Supportaci

Potete supportarci con una donazione tramite Paypal o Postepay. paypal_sm

Stay Tuned

feed_zebra facebook_32 twittersentmail
Flickr-32 Koinup_32 Youtube_32x32
Compra su Multiplayer.com
Home Curiosita' The Sims 3 Store e Riverview: il reportage di IGN
The Sims 3 Store e Riverview: il reportage di IGN PDF Stampa
Scritto da Paperpin Domenica 24 Maggio 2009 10:39
Indice
The Sims 3 Store e Riverview: il reportage di IGN
I prezzi dello Store e Riverview
Tutte le pagine

Come vi abbiamo anticipato ieri, abbiamo tradotto il reportage di IGN sul Sims 3 Store e su Riverview, dato che il magazine ha avuto la possibilità di accedere a questi due contenuti in via del tutto esclusiva!

L'articolo in lingua originale è disponibile a questo indirizzo.

The Sims 3: uno sguardo allo Store e a Riverview

The Sims 3 sarà pure stato piratato due settimane prima della sua uscita ufficiale, ma ci sono be altre cose nel gioco nonostante questo. L'atteso sequel della EA include una sola città, Sunset Valley, ma un secondo quartiere, Riverview, sarà disponibile come download gratuito una volta registrato il gioco. Oltre questo, ci sono anche tutti gli strumenti online sul sito del gioco e nello store. La struttura dello Store è ancora da scoprire, e verrà svelata solo a partire dal 2 giugno, ma qualche giorno fa abbiamo avuto accesso esclusivo per dare uno sguardo allo Store e a Riverview.

Quando si acquista il gioco si può registrare un account sul sito web di The Sims 3. Ora, si tratta di una cosa importante perchè il sito web è il portale di tante cose diverse. C'è una sezione chiamata MyPage che ha varie sottosezioni. MyPage vi permette di creare una pagina stile Facebook o MySpace. MyBlog vi permette di parlare della vostra esperienza con The Sims 3. Ci sono anche sezioni che vi permettono di organizzare la lista di amici, mandare e ricevere messaggi e tenere conto di tutte le cose che avete taggato e che vi piacciono.

Poi c'è l'Exchange, che vi permette di condividere le vostre creazioni con il resto del mondo. Potete scambiarvi oggetti, Sims, lotti, unità familiari, vestiti, capelli, accessori e pattern. Inoltre c'è anche il Movies & More, che vi permette di creare filmati e storie. Abbiamo parlato per esteso di questo tool il mese scorso, ma in pratica vi fornisce gli strumenti per modificare i vostri filmati direttamente sul sito web. Potete poi condividerli con i vostri amici e con la community, oppure caricarli su siti di video come YouTube.

Una componente importante del sito di The Sims 3 è lo Store. Se avete giocato negli ultimi anni saprete che uno dei nuovi trend è la microtransazione. L'idea di base è poter comprare elementi aggiuntivi per un gioco pagando un determinato importo. Solitamente si tratta di contenuti esclusivi  e unici, e per questo sembra un fattore naturale per The Sims. The Sims 3 introduce uno Store online e i SimPoints, la valuta usata nello store. Per cominciare la EA darà ai giocatori 1.000 SP. Potrete poi acquistare SimPoints in pacchetti da 500, 1000 e 2000; 1000SP corrispondono a 10$, perciò considerata che in pratica 100SP costano 1$.

Lo Store conterrà oggetti esclusivi creati dai produttori, e che possono essere usati per personalizzare ulteriormente il gioco. Attualmente ci sono 5 sezioni, e ci hanno detto che si potrà fare acquisti in modo molto diversificato. Sarà possibile comprare set interi di oggetti o oggetti di arredamento per una stanza specifica (esempio la camera da letto) oppure oggetti singoli. La sezione dei set raccoglie tutti gli elementi a tema. Vi piace lo stile Tiki? O preferite forse il set Storybook ("deliziosi oggetti che sembrano uscire direttamente da un libro di favole")? Oppure c'è il set Hewnsman, per coloro che amano il legno, e il Bayside set che sembra uscire da un catalogo Ikea: combina il legno con lo stile moderno. Se non volete comprare un set intero, la sezione Home Decor vi permette di acquistare oggetti singoli. Forse c'è quel vaso particolare che state cercando, o un divano che ha colto la vostra attenzione? La sezione Home Improvement include oggetti da usare direttamente sulla struttura della vostra casa: parliamo di porte, fineste, colonne, recinti e così via. Tutti i Bob Vila (un arredatore americano, ndt) del mondo ci passeranno del tempo.

Poi ci sono due sezioni dedicate alla personalizzazione dei vostri Sims. La sezione Vestiti presenta le nuove tendenze elencando gli oggetti per fascia di età (bambino, adolescente etc.) e categorie d'uso (abiti quotidiani, formali, pigiami, etc). Infine c'è la sezione Capelli, che vi dà accesso alle nuove acconciature e agli accessori come i cappelli.
 
Vi starete quindi domandando quanto costeranno questi oggetti. Ci è stato detto di non rivelare i prezzi, dato che il team di sviluppo non ha li ha finalizzati tutti e alcuni potrebbero cambiare prima dell'uscita del gioco. Possiamo però dirvi che abbiamo visto cose segnalate come "a poco prezzo" che stavano tra i 25 e i 75SP. Abbiamo anche visto molti oggetti intorno ai 100SP. Ci è stato detto che il prezzo massimo è di 2000SP, che immaginiamo sia per set interi.

Tenete a mente che lo Store è completamente facoltativo, non ne avrete bisogno per giocare. Abbiamo giocato con una versione di prova, e vi possiamo assicurare che c'è una gran quantità di oggetti nel gioco, quindi non significa che la EA ci fornisce una manciata di cose per costringerci a comprare il resto. La quantità di oggetti presenti nel gioco è paragonabile a quella di The Sims 2 e precedenti.

Una cosa per cui non dovrete spendere soldi è Riverview, la città disponibile solo tramite registrazione del gioco. Dopo esservi registrati, andate sul sito e scaricate Riverview; questo processo farà partire il Launcher, il programmino che vi permette di organizzare tutti i contenuti che avete scaricato. Riverview apparirà nella vostra sezione Downloads. Successivamente dovrete selezionarla e cliccare su Installa, per installarla nel gioco. Ora potete giocare con Riverview. Fatto questo, Riverview apparirà nella sezione Contenuti Installati, da dove potete disinstallare sia la città che tutti gli altri oggetti che avete scaricato e messo nel gioco. Perciò, se non vi piace un Sim che avete scaricato dall'Exchange, è questa la procedura da fare per toglierlo.

Riverview vi permette di scoprire la sua storia. Nel nostro primo giro in città abbiamo scoperto una miniera abbandonata nella periferia della città, così come un allevamento di pesci perfetto per i Sims che amano pescare. La piccola Stonehenge sull'isolotto del fiume è perfetta per allontanarsi dal mondo, anche se non abbiamo capito come interagire. È il posto dei rituali pagani o solo un'angolino per pomiciare?

Con tutti questi contenuti online sarà interessante vedere come la EA gestirà le espansioni. Dopo tutto i primi due giochi della serie hanno generato più di mezza dozzina di espansioni, che hanno offerto nuove situazioni di gioco e nuovi oggetti, arredamento, vestiti etc. Ma se lo Store vi permette di comprare oggetti indipendentemente dalle espansioni, significherà che dovremo aspettarci espansioni focalizzate più sul gameplay che sugli oggetti? Aspettiamo e vediamo...