Sezioni

Supportaci

Potete supportarci con una donazione tramite Paypal o Postepay. paypal_sm

Stay Tuned

feed_zebra facebook_32 twittersentmail
Flickr-32 Koinup_32 Youtube_32x32
Compra su Multiplayer.com
Home Incontri con Producers PC Gamer Aprile 2008 (traduzione) - Pagina 3
PC Gamer Aprile 2008 (traduzione) - Pagina 3 PDF Stampa
Scritto da Paperpin Giovedì 27 Marzo 2008 14:35
Indice
PC Gamer Aprile 2008 (traduzione)
Pagina 2
Pagina 3
Tutte le pagine

I traits non sono gli unici miglioramenti della creazione di un Sim, ma gli stessi Sims sono migliorati. A prima vista i cambiamenti non si notano subito – solo comparando uno screenshot di The Sims 3 con uno di The Sims 2 le differenze diventano evidenti. La pelle è più naturale, più realistica. Le espressioni facciali sono più reali, e i capelli sono diversi. Ci sono più modificatori per il peso e la muscolatura, e questo implica una gamma di tipologie corporee praticamente infinita. I Sims obesi sono facili da creare, così come i tipi muscolosi o le ragazze scheletriche.

Se vi annoiate a creare i Sims, e preferite torturare i personaggi già esistenti nel gioco, i produttori inseriranno una gamma di tipi di personalità e modelli. Sul menu abbiamo visto, per esempio, una rock star in erba, con una cresta punk viola, vestiti di tartan e l’essere “geniale”. C’era anche una madre moderna, un maleducato, e una severa mammina dedita alla famiglia. Più ha figli più è contenta. Fatela riprodurre!

Questi personaggi ci portano a parlare della funzionalità migliorata del sito di The Sims 3. I giocatori potranno caricare i Sims sulle loro homepage, dove possono essere messi a disposizione degli altri giocatori, che possono scaricarli ed inserirli nei loro quartieri. La domanda è quindi, fino a dove verrà spinta la connettività tra giocatori? Per prima cosa: non ci sarà il multiplayer. Non potrete invitare un amico nel vostro vicinato. Secondo le ricerche della EA i giocatori non vogliono questa opzione: “I giocatori vogliono il comando completo sul loro quartiere” – non vogliono che nessun altro metta mano nelle loro creazioni. Tuttavia ci sarà una sorta di miglioramento nel social networking. “Solitamente seguiamo i nostri giocatori e loro ci dicono cosa hanno fatto con The Sims”, dice Rod. “Ci dicono che amano i social network (siti come Facebook e MySpace). Tutto questo è già presente in The Sims 2; ci sono quattro milioni di persone che frequentano The Sims Exchange (la “casa” di tutti coloro che scaricano cose per The Sims) ogni mese. Tutto quello che fanno è condividere le loro creazioni. Ovviamente Spore è della EA e stiamo imparando molto da loro. Ma parleremo delle caratteristiche della community di The Sims 3 più in là”.

Un’altra cosa di cui non si è parlato: il potenziale delle espansioni. A dispetto della loro varietà, le espansioni di The Sims raramente si sono combinate bene con il gioco base – sono solitamente fini a se stesse. Questo è dovuto parzialmente al tipo di lotto che usa il gioco: se il Sim è all’università non può usufruire delle interazioni notturne di Nightlife. Similmente, se un Sim va in vacanza con World Adventure, il suo negozio di Funky Business resta chiuso.

Il mondo aperto di The Sims 3 ha enormi possibilità di espansione; tuttavia questo non significa che Rod abbia un’idea precisa di come saranno le espansioni. Sa semplicemente che ci saranno. “Il fatto che sia un mondo aperto significa che probabilmente – non per parlare troppo delle nostre tattiche di espansione, ma in teoria – The Sims 3 potrebbe espandersi in un intero universo aperto. Potete immaginare un paese per i Sims dove vivere”.

Questo significa per caso che The Sims 3 non sarà un gioco completo senza gli expansion packs? Le espansioni future sono già programmate durante lo sviluppo iniziale? “Quando produciamo il gioco, durante lo sviluppo, non tralasciamo nulla di proposito”, spiega,”proviamo e inseriamo nel gioco tutto quello che possiamo. Davvero, tutto quanto. Poi, ad un certo punto diciamo “Ok, sono cinque anni che il gioco è in sviluppo, dovremmo proprio metterlo in commercio”.

 

Tutto regolare quindi – ma cosa possiamo sapere su The Sims 3 dai lavori precedenti? Quale, per Rod, è stata l’espansione più fortunata?

Ride. “In termini economici, l’espansione che ha avuto più successo è stata Pets; quella da cui ho ottenuto di più, in termini di design, è stata Funky Business. Quello che abbiamo fatto allora è stato inserire un simulatore di affari in un expansion pack. è possibile creare ogni tipo di attività commerciale; non avevamo un codice specifico per aprire una panetteria o una caffetteria. Abbiamo trovato una soluzione elegante: abbiamo diviso il mondo in posti dove si paga per entrare e uscire, posto dove si possono prelevare gli oggetti dagli scaffali e posti dove si paga per utilizzare un oggetto. La mia idea per l'attività era giocare a fare i bambini quando i genitori sono a lavoro. Una sorta di rave: far entrare i ragazzi e fare festa. è stata una delle chiavi per The Sims 3: ci ha fatto capire come poteva essere aperto il nostro sistema, per lasciare che i giocatori si divertissero.”

Rod, trovi che il successo di The Sims sia limitante? Come giocatore, con esperienza nello sviluppo dei MMORPG, non vorresti mai tornare alle tue radici fantasy? “Ogni tanto mi torna l’idea di fare una versione fantasy di The Sims. è stata una delle prime battute che ho fatto quando sono arrivato alla Electronic Arts. Sono andato ad incontrare Will Wright, e la prima cosa che ho detto è stata “Come prima espansione, sono molto felice che abbiamo la licenza de Il signore degli anelli. E lo faremo.” La reazione di Will Wright è tristemente persa nella storia. Rod ci pensa un attimo: “Potremmo anche farlo.”