Sezioni

Supportaci

Potete supportarci con una donazione tramite Paypal o Postepay. paypal_sm

Stay Tuned

feed_zebra facebook_32 twittersentmail
Flickr-32 Koinup_32 Youtube_32x32
Compra su Multiplayer.com
Home Incontri con Producers Presentazione The Sims Medieval – Reportage completo!
Presentazione The Sims Medieval – Reportage completo! PDF Stampa
Scritto da Paperpin Martedì 15 Marzo 2011 18:27
Indice
Presentazione The Sims Medieval – Reportage completo!
Caricamento e inizio del gioco
Gli eroi
Responsabilità e missioni
Il CAS
La famiglia, la religione e la morte
Cheats e curiosità
Tutte le pagine
Come largamente anticipato nelle ultime settimane, il 21 febbraio scorso abbiamo avuto l'occasione di provare in anteprima The Sims eventoMedieval presso gli studi della EA Games a Milano. Finalmente possiamo pubblicare il nostro reportage completo della presentazione, sperando sia di vostro gradimento :)

Per prima cosa, facciamo un piccolo sunto per coloro che si sono persi l'articolo sulle nostre prime impressioni. La EA Italia ha tenuto un piccolo evento per alcuni siti italiani, che si è svolto nei loro studi milanesi. Il gioco è stato presentato dalla executive producer Rachel Bernstein e dal marketing director Aaron Cohen. Hanno partecipato all'evento con noi Daniela di DanielaSims, Simone di MondoSims e Giuseppe778 del forum ufficiale di TheSims3.com, oltre a Luca di Angel Production. Ne approfittiamo per ringraziare Liliana (alias Eden di Edenstyle, anche lei presente all'evento) e l'intero staff della EA che ha organizzato l'anteprima.

A differenza degli eventi passati, tuttavia, questa volta abbiamo avuto modo di giocare (c'erano quattro computer, uno per sito) e mettere le zampe su Medieval per circa due ore – ma prima di arrivare alla EA nessuno di noi sapeva che avremmo giocato. Inoltre, se avete visto le nostre foto (potete trovarle qui sul sito, su Facebook e su Flickr), avrete notato che noi di Sims3Cri (CriCri, Paperpin e Nenny) abbiamo dovuto dividere il computer in tre, perciò perdonateci eventuali mancanze o errori – c'era davvero tanto da vedere, e due ore non sono davvero sufficienti (Rachel Bernstein ci ha detto che completare una quest può richiedere anche un'ora e mezzo, perciò fate voi!).
Viaggiamo quindi insieme indietro nel tempo fino al Medioevo, per scoprire i misteri di The Sims Medieval!

Introduzione

L'evento è iniziato con una piccola introduzione di Daniele Siciliano, marketing manager di EA Italia, che ci ha presentato i nostri ospiti: la producer Rachel Bernstein e il marketing director Aaron Cohen.
Bernstein ha esordito sottolineando che l'idea di creare un gioco come Medieval è nata dietro espressa richiesta della community di giocatori di The Sims: in tanti, infatti, nel corso degli anni, hanno espresso il desiderio di poter trasportare i Sims in un'epoca passata ed intrigante come quella del Medioevo e creare nuove storie. Dopo aver molto riflettuto sul da farsi, il team di sviluppo ha deciso di creare un gioco a parte ambientato nel passato e non ridurre il tutto ad un'espansione, per evitare possibili “interferenze” con oggetti e situazioni moderne. Ed ecco The Sims Medieval!
Le caratteristiche principali del gioco sono tre: i personaggi, l'ambientazione e le nuove funzioni.

I personaggi

I personaggi sono da sempre il centro del gioco, con le loro personalità, comportamenti e vite virtuali. Senza di loro, i Sims, nulla sarebbe possibile! Ciò che rende speciali le loro storie, tuttavia, è la creatività del team di sviluppo, che da sempre ha reso particolare la saga dei Sims, creando vicende ed interazioni spesso bizzarre e sopra le righe: lo humor è un'altro punto fondamentale del gioco, senza il quale si perde il “sapore” tipico dei questi videogame.

2011.02.21_theSimsMedieval_Milan_06L'ambientazione

Il nuovo motore grafico e la struttura del regno medievale rendono il gioco ancora più intrigante: il realismo è davvero estremo e tutto è stato studiato nei minimi particolari per rendere al meglio l'atmosfera medievale. In più, per dare un pizzico di magia alla storia (che in The Sims non manca mai) sono stati introdotti alcuni elementi fantasy, che arricchiscono ancora di più la vita del regno. Inoltre, tutti gli arredi, i vestiti e gli elementi della genetica sono stati disegnati con estrema cura, come potete notare dai tanti screenshot disponibili.

Nuove caratteristiche

Non ci stanchiamo di ripeterlo: Medieval non è un'espansione di The Sims 3, ma un gioco a sé stante che ne condivide solo alcune caratteristiche di base. La storia, tuttavia, si sviluppa in maniera completamente diversa, dato che il focus in questo caso non è l'evoluzione di una famiglia ma quella di un regno. Tale evoluzione si raggiunge attraverso un sistema di missioni (anche dette quest) in cui sono impegnati di volta in volta personaggi diversi e che permettono di sbloccare elementi nuovi e necessari per la vita del regno. Lo schema è a grandi linee circolare: un personaggio intraprende una quest, la supera e riceve dei Punti Regno, che possono essere usati per sbloccare nuovi edifici e personaggi, che a loro volta potranno fare nuove missioni e così via.

Dopo questa premessa, Bernstein ci ha mostrato un'anteprima a grandi linee del gioco, descrivendo alcuni dei personaggi e il sistema delle quest, per introdurci meglio al nuovo gameplay. Infine, abbiamo raggiunto le nostre postazioni e avviato il gioco.