Sezioni

Supportaci

Potete supportarci con una donazione tramite Paypal o Postepay. paypal_sm

Stay Tuned

feed_zebra facebook_32 twittersentmail
Flickr-32 Koinup_32 Youtube_32x32
Compra su Multiplayer.com
Home Incontri con Producers Presentazione The Sims Medieval – Reportage completo!
Presentazione The Sims Medieval – Reportage completo! PDF Stampa
Scritto da Paperpin Martedì 15 Marzo 2011 18:27
Indice
Presentazione The Sims Medieval – Reportage completo!
Caricamento e inizio del gioco
Gli eroi
Responsabilità e missioni
Il CAS
La famiglia, la religione e la morte
Cheats e curiosità
Tutte le pagine
Come largamente anticipato nelle ultime settimane, il 21 febbraio scorso abbiamo avuto l'occasione di provare in anteprima The Sims eventoMedieval presso gli studi della EA Games a Milano. Finalmente possiamo pubblicare il nostro reportage completo della presentazione, sperando sia di vostro gradimento :)

Per prima cosa, facciamo un piccolo sunto per coloro che si sono persi l'articolo sulle nostre prime impressioni. La EA Italia ha tenuto un piccolo evento per alcuni siti italiani, che si è svolto nei loro studi milanesi. Il gioco è stato presentato dalla executive producer Rachel Bernstein e dal marketing director Aaron Cohen. Hanno partecipato all'evento con noi Daniela di DanielaSims, Simone di MondoSims e Giuseppe778 del forum ufficiale di TheSims3.com, oltre a Luca di Angel Production. Ne approfittiamo per ringraziare Liliana (alias Eden di Edenstyle, anche lei presente all'evento) e l'intero staff della EA che ha organizzato l'anteprima.

A differenza degli eventi passati, tuttavia, questa volta abbiamo avuto modo di giocare (c'erano quattro computer, uno per sito) e mettere le zampe su Medieval per circa due ore – ma prima di arrivare alla EA nessuno di noi sapeva che avremmo giocato. Inoltre, se avete visto le nostre foto (potete trovarle qui sul sito, su Facebook e su Flickr), avrete notato che noi di Sims3Cri (CriCri, Paperpin e Nenny) abbiamo dovuto dividere il computer in tre, perciò perdonateci eventuali mancanze o errori – c'era davvero tanto da vedere, e due ore non sono davvero sufficienti (Rachel Bernstein ci ha detto che completare una quest può richiedere anche un'ora e mezzo, perciò fate voi!).
Viaggiamo quindi insieme indietro nel tempo fino al Medioevo, per scoprire i misteri di The Sims Medieval!

Introduzione

L'evento è iniziato con una piccola introduzione di Daniele Siciliano, marketing manager di EA Italia, che ci ha presentato i nostri ospiti: la producer Rachel Bernstein e il marketing director Aaron Cohen.
Bernstein ha esordito sottolineando che l'idea di creare un gioco come Medieval è nata dietro espressa richiesta della community di giocatori di The Sims: in tanti, infatti, nel corso degli anni, hanno espresso il desiderio di poter trasportare i Sims in un'epoca passata ed intrigante come quella del Medioevo e creare nuove storie. Dopo aver molto riflettuto sul da farsi, il team di sviluppo ha deciso di creare un gioco a parte ambientato nel passato e non ridurre il tutto ad un'espansione, per evitare possibili “interferenze” con oggetti e situazioni moderne. Ed ecco The Sims Medieval!
Le caratteristiche principali del gioco sono tre: i personaggi, l'ambientazione e le nuove funzioni.

I personaggi

I personaggi sono da sempre il centro del gioco, con le loro personalità, comportamenti e vite virtuali. Senza di loro, i Sims, nulla sarebbe possibile! Ciò che rende speciali le loro storie, tuttavia, è la creatività del team di sviluppo, che da sempre ha reso particolare la saga dei Sims, creando vicende ed interazioni spesso bizzarre e sopra le righe: lo humor è un'altro punto fondamentale del gioco, senza il quale si perde il “sapore” tipico dei questi videogame.

2011.02.21_theSimsMedieval_Milan_06L'ambientazione

Il nuovo motore grafico e la struttura del regno medievale rendono il gioco ancora più intrigante: il realismo è davvero estremo e tutto è stato studiato nei minimi particolari per rendere al meglio l'atmosfera medievale. In più, per dare un pizzico di magia alla storia (che in The Sims non manca mai) sono stati introdotti alcuni elementi fantasy, che arricchiscono ancora di più la vita del regno. Inoltre, tutti gli arredi, i vestiti e gli elementi della genetica sono stati disegnati con estrema cura, come potete notare dai tanti screenshot disponibili.

Nuove caratteristiche

Non ci stanchiamo di ripeterlo: Medieval non è un'espansione di The Sims 3, ma un gioco a sé stante che ne condivide solo alcune caratteristiche di base. La storia, tuttavia, si sviluppa in maniera completamente diversa, dato che il focus in questo caso non è l'evoluzione di una famiglia ma quella di un regno. Tale evoluzione si raggiunge attraverso un sistema di missioni (anche dette quest) in cui sono impegnati di volta in volta personaggi diversi e che permettono di sbloccare elementi nuovi e necessari per la vita del regno. Lo schema è a grandi linee circolare: un personaggio intraprende una quest, la supera e riceve dei Punti Regno, che possono essere usati per sbloccare nuovi edifici e personaggi, che a loro volta potranno fare nuove missioni e così via.

Dopo questa premessa, Bernstein ci ha mostrato un'anteprima a grandi linee del gioco, descrivendo alcuni dei personaggi e il sistema delle quest, per introdurci meglio al nuovo gameplay. Infine, abbiamo raggiunto le nostre postazioni e avviato il gioco.


Caricamento e inizio del gioco

All'avvio, Medieval è identico a The Sims 3 (o perlomeno nella build che abbiamo giocato noi): su schermo nero, una pioggia di plumbob piroettanti presenta il simbolo di The Sims; subito dopo, invece, parte un filmato (che possiamo interrompere premendo un qualsiasi tasto) in italiano che racconta la storia del regno, il suo popolo e i suoi eroi (non abbiamo potuto sentire precisamente tutto il discorso perchè, come avrete notato dalle foto, abbiamo dovuto dividerci le cuffie in tre!). Alla fine del video, potete cominciare una nuova partita, scegliendo di seguire il tutorial per essere guidati passo dopo passo nel gioco (altamente raccomandato anche dalle sottoscritte) o meno. Noi abbiamo scelto il tutorial, dato che ci sono tantissime funzioni nuove – non importa che tipo di giocatori di The Sims 3 siate, c'è una miriade di cose nuove da imparare!!

Ambizioni

Come prima cosa dovete scegliere un nome (noi per l'occasione abbiamo optato per Crilandia) e un'ambizione per il vostro regno, che influenzerà la storia e il modo in cui evolverà il gioco. Tuttavia, al primo avvio potete solo selezionare l'ambizione “Nuovi inizi”, che consiste nel popolare il regno ed inserire edifici (leggi: creare una nuova partita).

tsm_preview_21.02.2011_03

Ci sono 12 ambizioni in tutto, che potete sbloccare di volta in volta completando ogni ambizione almeno al livello argento. Eccovi alcuni esempi: “Tesoreria piena”, “Non c’è trippa per pigri”, “Duro lavoro”, “Popolazione abbiente” ed “Espansione efficiente”.
Potete scegliere una nuova ambizione per il regno superando le quest e guadagnando Punti Missione; in particolare poi, quando completate un'ambizione vi trovate davanti a due scelte: selezionarne una nuova o continuare a giocare. Quest'ultima opzione, a sua volta, vi permette di scegliere tra due modalità di gioco: “Mondo nuovo” e “Tempo libero”.
“Mondo nuovo” consente di prendere un eroe dell’ambizione attuale e farlo diventare il monarca della prossima partita. L’opzione migliore per chi si di solito si affeziona a un personaggio particolare. 
“Tempo libero” permette invece di giocare liberamente coi vostri eroi senza missioni e responsabilità da seguire. Si tratta quindi di una sorta di modalità “gioco libero”, perfetta per chi vuole giocare un po’ come nel The Sims classico. [estratto da “Lezioni in pillole”]

Ci siamo quindi trovate faccia a faccia con il nostro castello. Come prima cosa, quando si inizia una partita è necessario creare un sovrano (re o regina è a vostra discrezione) cliccando sul simbolo della corona reale presente sul castello, tramite il quale è possibile creare un nuovo personaggio o scegliere tra i due proposti dal gioco (sempre un uomo e una donna). Noi per comodità abbiamo scelto un Sim generato a caso, un re di nome..Tursio (i nomi sono veramente una comica! Abbiamo incontrato anche un costruttore di nome Nicoloso, il consigliere Atto, la mercante Democta, il cavaliere Sigisfrido e tanti altri)!

Il sovrano è necessario per l'inizio del gioco ma, progredendo con le missioni e sbloccando gli altri personaggi, potete anche decidere di...farlo fuori. Una volta creato il regno, infatti, il monarca non è più indispensabile, se non per determinate quest.

Il Regno

All'inizio della storia, il regno è composto solo dagli edifici di base:
  • l'ala centrale del castello, con gli appartamenti reali (un bagno, una camera da letto e una cucina con tavolo da pranzo) e la sala del trono;
  • il Colle del giudizio, con la gogna e la fossa (al cui interno vive la misteriosa bestia che divora i condannati a morte, ma che occasionalmente può risparmiarli);
  • il porto;
  • la piazza cittadina;
  • il cimitero;
  • la foresta.
Superando le quest e guadagnando Punti Regno (PR), si possono sbloccare ed inserire altri edifici:
  • Caserma (10 Punti Regno)
  • Torre del Mago (10 Punti Regno)
  • Clinica (10 Punti Regno)
  • Bottega del Fabbro (10 Punti Regno)
  • Mercato (10 Punti Regno)
  • Taverna (10 Punti Regno)
  • Cattedrale Giacobiana (10 Punti Regno)
  • Monastero Pietriano (10 Punti Regno)
  • Padiglione del Guardiano (30 Punti Regno)
  • Mulino (30 Punti Regno)
  • Faro (30 Punti Regno)
  • Campo di Palla Reale (30 Punti Regno)
Tutte le costruzioni dal costo di 10 PR sono le “sedi lavorative” e le dimore dei vari personaggi del regno. In generale, comunque, gli edifici di Medieval non sono completamente visitabili: ognuno è in sezione e non è possibile girare la visuale di 360°. Inoltre, non è possibile posizionare i lotti dove volete: ognuno ha una sua posizione precisa, indicata da uno specifico simbolo, e non può essere collocato altrove. Come avevamo già detto, poi, non è possibile costruire nuovi edifici o modificare la struttura di quelli esistenti.

Nel regno si trovano anche numerose case, immaginiamo dei vari cittadini, ma – come  ha sottolineato Rachel Bernstein – si tratta di elementi puramente decorativi. Inoltre, anche in Medieval esistono i rabbithole, ossia dei posti in cui non è possibile seguire il Sim. Quelli che abbiamo avuto modo di vedere sono la caverna vicino al cimitero e la foresta, all'interno dei quali i personaggi spariscono e la cui sorte viene descritta da apposite finestre di dialogo che appaiono di tanto in tanto.

L'interfaccia utente

Come potete vedere anche dalle immagini, l'interfaccia utente di Medieval è simile a quella di The Sims 3, ma presenta le opportune differenze (oltre alla tematizzazione medievale).

UI

In primis balza all'occhio la presenza di sole due barre dei bisogni, per la Fame e per l'Energia, decisamente meno numerose di The Sims 3 (tuttavia i Sims possono anche fare il bagno e orinare). Più simili, invece, i controlli della visuale e dello zoom, la finestra degli stati umorali (o moodlet), della personalità, delle relazioni e dell'inventario - tutti (o quasi) parte della Modalità Vivi. Esistono tuttavia altre due modalità: Arreda e Regno.
icona_arredaLa modalità Arreda
La modalità Arreda è una sorta di “cugina” delle modalità Compra e Costruisci di The Sims 3. In questa scheda, infatti, è possibile trovare tutti gli arredi disponibili per gli edifici, dai suppellettili ai tavoli, dai calderoni ai camini. Gli oggetti possono essere raggruppati per Funzione o per Collezione, in più è possibile osservare e controllare l'inventario dell'unità familiare del personaggio. Nella foto seguente potete osservare le varie funzioni della modalità Arreda:

arreda_1

Ed ecco come si presenta la visualizzazione per Funzione:

arreda_2

Nella visualizzazione per Collezione, che non siamo riuscite a fotografare, gli stili disponibili sono:
  • Nobile
  • Militare
  • Elegante
  • Magica
  • Artigianato
  • Rustica
Inoltre, i pavimenti sono divisi in tre settori: gli angoli, i bordi e il centro. Quando posizionate il rivestimento potete scegliere pattern diversi per questi tre canali, in modo da creare combinazioni particolari.
icona_regnoLa modalità Regno
La modalità Regno, invece, serve per controllare lo stato del vostro territorio e la situazione politica attuale. In alto a sinistra appare un visore indicante le principali caratteristiche del vostro regno: il nome del sovrano, la sua notorietà presso gli altri territori e le risorse del regno (indicate in Punti Regno). In basso a destra nel visore trovate anche una freccia che punta in basso: premendovi sopra potrete aprire un menu a tendina con gli indicatori di:
  • Benessere
  • Sicurezza
  • Cultura
  • Conoscenza
In base all'ambizione del vostro regno dovrete sviluppare alcuni di questi aspetti più di altri. In questa modalità la mappa del regno diventa color seppia e vengono visualizzati vari simboli indicanti gli edifici e la loro collocazione. Se avete sufficienti Punti Regno potrete inserire nuovi edifici o controllare quelli presenti e mancanti. In particolare, gli edifici già presenti sono indicati in viola, quelli che potete inserire in verde e quelli per cui avete ancora bisogno di PR in rosso.

modalitacastello

La modalità Regno vi permette anche di accedere a diversi controlli: il libro dei successi, il libro delle missioni e la mappa del territorio. La mappa del territorio, inoltre, può essere visualizzata anche tramite la mappa presente tra gli oggetti del sovrano. Questo strumento serve a monitorare la situazione del vostro regno e dei regni vicini al vostro, controllarne lo stato di evoluzione, il nome del monarca, la storia, etc.

tsm_preview_21.02.2011_44

icona_seguisimSegui il Sim
Premendo questo pulsante o facendo click col tasto destro del mouse sull'avatar del personaggio potete seguirlo in ogni suo movimento, esattamente come in The Sims.
icona_guardianoL'Occhio del Guardiano
Premendo questo pulsante (o il tasto M della tastiera) quando siete all'interno di un edificio, verrete riportati alla visuale esterna del regno, similmente a quanto accade con la mappa della città in The Sims 3. In questo modo potete osservare il territorio e ciò che accade (nota: cliccando col tasto destro del mouse potete zoomare su un punto o vedere l'interno di un edificio).
icona_luoghiTasto Luoghi
Questo tasto vi permette di recarvi velocemente in uno dei siti elencati, come per esempio la piazza, il mercato e così via, senza dover tornare alla mappa del regno. Basta cliccarvi sopra e vi apparirà l'elenco dei luoghi disponibili.


Gli eroi

I personaggi di Medieval sono 10, ognuno con funzioni specifiche. Come in The Sims, anche in questo spin-off il Sim attivo viene indicato da un plumbob verde, presentato in..versione medievale! Il ruolo e l'importanza di ciascun personaggio dipendono dalla missione e da quella che è l'ambizione del vostro regno. Noi di Sims3Cri abbiamo provato solo il re Tursio e sorella Pulcrezia, una religiosa pietriana.

thesimsmedieval_renderf_06Re

Il re (o la regina) è il primo personaggio che creiamo quando avviamo una nuova partita, e come abbiamo già detto vive nel castello. Il ruolo del sovrano del regno è piuttosto ovvio: governare e fare in modo che la popolazione sia soddisfatta, i rapporti con gli altri regni siano sereni e così via. È un personaggio molto potente, dato che può decidere le sorti dei suoi sudditi: se qualcuno gli mette i bastoni tra le ruote o disobbedisce alle sue leggi, il re può mandarlo alla gogna o peggio, nella fossa.
Il sovrano può aiutare i cittadini ascoltando le loro richieste e lamentele, assegnando risorse per determinati lavori e così via. Può essere benevolo o tiranno, amato o temuto, dipende tutto da voi.
I duelli
Come il cavaliere, anche il sovrano può fare duelli. Per farlo, dovete cliccare su di un Sim e scegliere l'interazione “Sfida a duello” o “Sfida a duello all'ultimo sangue”. Potete anche scegliere di combattere amichevolmente. Ad ogni modo, il Sim getterà il guanto di sfida e il duello avrà inizio.

tsm_preview_21.02.2011_09 tsm_preview_21.02.2011_10

In questa situazione a voi non è richiesto di far nulla, solo guardare. A seconda delle abilità del vostro Sim avrete possibilità più o meno alte di vincere. In alto a sinistra apparirà, comunque, un visore indicante lo stato di salute dei duellanti. Un personaggio vince quando il livello di salute del rivale scende a zero (se avete scelto l'opzione per combattere fino all'ultimo sangue, questo significherà la morte del vostro rivale o del vostro personaggio, a seconda degli esiti).

Una piccola curiosità: se l’unica opzione disponibile è “Minaccia per denaro”, significa che l’altro Sim non è in grado di combattere. Si tratta di un modo per derubare un altro Sim. Eh sì, i Sim medievali sono capaci anche di questo! [estratto da “Lezioni in pillole”]

thesimsmedieval_renderf_18Spia

Abbiamo visto la spia in azione sul computer di Rachel Bernstein, ed è stato piuttosto divertente. La spia può essere una grande doppiogiochista, raccogliendo informazioni segrete per e contro di voi, quindi non vi fidate troppo! Inoltre, può creare dei veleni ed uccidere altri Sims! Nella dimostrazione che abbiamo visto, la spia ha ucciso il re avvelenando la sua bevanda mentre si trovava nella taverna ad assistere allo spettacolo del bardo.
Per avvelenare un Sim c'è una voce apposita che dovete selezionare quando preparate una bevanda: una piccola finestra apparirà per chiedervi a quale dei presenti somministrare l'intruglio mortale.

thesimsmedieval_renderf_01Cavaliere

Il cavaliere è un altro eroe molto potente, abilissimo nel combattere e duellare. Quando non è impegnato in qualche battaglia, passa le giornate ad esercitarsi per migliorare le sue capacità. Potete riconoscerlo perchè indossa un'armatura e vive in caserma. La presenza del cavaliere aumenta il livello di sicurezza del regno.

thesimsmedieval_renderf_07

Stregone

Lo stregone porta la magia nel vostro regno. Può lanciare incantesimi, creare pozioni e rigenerare la propria energia meditando. Lo stregone non ha bisogno di dormire o di un letto (perlomeno se non volete fargli fare fiki-fiki!) e passa le giornate imparando nuove magie o guardando nel futuro. Così come il cavaliere, lo stregone aumenta la sicurezza (e anche la conoscenza se non ricordiamo male) del vostro regno.

La funzione principale delle streghe è ovviamente quella di lanciare incantesimi, che vanno sbloccati collezionando le rune, ossia gli elementi fondamentali per la riuscita di un incantesimo. Dalla combinazione di 3 di esse derivano tutti gli incantesimi esistenti (ad esempio, fuoco-terra-aria), ed è fondamentale impararne la sequenza corretta, o si combineranno dei guai! Quando la strega vuole lanciare un incantesimo si apre una finestra con la lista di tutti quelli disponibili e il relativo ordine delle rune: selezionandole correttamente la strega esegue le animazioni di ogni elemento e alla fine lancia l'incantesimo. Tra le magie disponibili evidenziamo:
  • Maledizione: tutte le imprese tentate dagli sventurati colpiti dal malocchio saranno destinate a fallire.
  • Miasma: una sciagurata affezione sarà inflitta alla carne delle vittime.
  • Risanamento: quel che affligge la carne verrà bandito, il corpo sarà ripristinato e le ferite rimarginate. [estratto da “Lezioni in pillole”]
Durante la presentazione, Rachel Bernstein ci ha mostrato un incantesimo (chiamato "Magic arrow", ossia "Freccia magica") dato dalla combinazione energia-luce-aria e l'ha lanciato contro il sovrano, che per tutta risposta ha ricevuto un moodlet negativo!

thesimsmedieval_renderf_03Medico

Il medico vive nella clinica e si occupa della salute dei cittadini. Può creare tonici o addirittura applicare le sanguisughe per curare altri Sims, ed è accompagnato da un'infermiera. Il medico influisce positivamente sul livello di benessere del regno.

thesimsmedieval_renderf_19Mercante

Il mercante commercia oggetti speciali e può visitare gli altri regni per importare merci esotiche. Si interessa delle risorse estere ed offre una vasta gamma di oggetti unici, che non potete trovare da nessun'altra parte. Vive anche lui nel suo negozio.

thesimsmedieval_renderf_12Bardo

Il bardo vive nella taverna e scrive poemi, opere teatrali e suona il liuto. Non sappiamo granchè su di lui, ma se inserite un bardo nel regno aumenterete il livello generale di cultura.

thesimsmedieval_renderf_15Prete Pietriano

La religione Pietriana venera il Guardiano e predica una vita semplice ed umile. Il prete pietriano vive nel monastero, un grande edificio piuttosto spoglio, con una piccola chiesa e la stanza del sacerdote. I preti passano il tempo studiando il Guardiano, scrivendo e pregando. Possono anche convertire altri Sims alla loro religione.
Quando un pietriano prega, viene circondato da puntini luminosi.

thesimsmedieval_renderf_14Prete Giacobiano

Anche i Giacobiani venerano il Guardiano, ma hanno una ricca cattedrale e un clero assai benestante. Hanno una rigida filosofia di vita e predicano la severità ed il rigore morale. Puniscono i blasfemi e sono molto temuti.

thesimsmedieval_renderf_10Fabbro

Il fabbro vive nella sua bottega e forgia armi e corazze. Può scavare nella miniera per estrarre materie prime e creare oggetti speciali, ma deve lavorare sodo per creare spade ed armi di qualità. È di grande aiuto per i cavalieri.

A differenza di The Sims, quindi, i personaggi non vivono in lotti residenziali ma ognuno di loro ha un edificio di riferimento in cui vive e lavora. Migliorare nella professione è fondamentale, perchè aumentare l'esperienza nel proprio campo aiuta a diventare più forti e migliori nelle missioni. Come i lavori di The Sims 3, anche per le professioni ci sono 10 livelli di esperienza.

Quello che è importante ricordare, comunque, è che in Medieval si gioca completamente con ogni personaggio. Una volta sbloccato, si ha accesso a tutte le sue funzioni e caratteristiche, e si ha modo di vivere appieno la vita dell'eroe di riferimento.
Una nota che forse non piacerà a molti: non è possibile controllare altri personaggi al di fuori di quelli sopracitati. Anche se il vostro Sim si sposa e ha figli, la moglie/il marito e i bambini non sono controllabili da voi e vivranno autonomamente. Ancora, anche quando avete sbloccato dei personaggi ma non li state utilizzando per la vostra quest attuale, questi verranno gestiti dall'intelligenza artificiale del gioco e voi non potrete controllarli.


Le responsabilità

responsabilitUn altro aspetto nuovo di Medieval è quello delle responsabilità, che trovate indicate nel pannello di controllo del Sim e che variano giornalmente e da personaggio a personaggio. Si tratta, infatti, di compiti specifici che ogni eroe può sostenere quotidianamente (e che cambiano alle 9.00 di ogni giorno) e che riguardano vari aspetti, come emanare 4 leggi per il sovrano o convertire 2 concittadini ad una determinata religione per il prete. Ogni responsabilità ha una durata temporanea (ad es. 15 ore), passata la quale normalmente non ricevete penalità.

Le missioni

Veniamo ora alla parte più importante di Medieval: le missioni! Le missioni (o quest) sono il “motore” del gioco, ed è intorno a loro che si sviluppa la struttura del gameplay. Come molti RPG, The Sims Medieval basa la vita e l'evoluzione del regno su missioni che i vostri personaggi devono superare per raggiungere i livelli successivi. Le quest danno forma alla vita del regno, ai suoi personaggi e alla sua storia.
Potete cominciare una missione nella Modalità Regno, cliccando sul Libro delle Missioni. Qui troverete la lista delle missioni disponibili, in base ai punti in vostro possesso (ogni quest ha un prezzo, da 1 a 4PM) e agli eroi sbloccati.

tsm_preview_21.02.2011_07

Dopo aver scelto una missione, dovrete definire l'approccio con cui affrontarla. Ogni quest può essere intrapresa in vari modi, che variano da missione a missione. Fatto questo, dovrete scegliere il vostro eroe principale e il suo “aiutante” (per alcune quest sono necessari due Sims).

tsm_preview_21.02.2011_02 tsm_preview_21.02.2011_04

Ogni vostra scelta viene registrata nel libro delle missioni, per darvi un quadro completo del vostro operato. Ed ora viene il bello!

pannellomissionePer completare ogni missione dovrete eseguire determinati compiti, come parlare con qualcuno o raccogliere alcuni oggetti. Tutto quello che dovete fare viene mostrato nel pannello della missione, che si trova accanto all'avatar del vostro personaggio. In quest'area potete trovare la spiegazione della vostra mossa corrente e quello che dovete fare per procedere.

Sopra la foto del personaggio trovate anche l'indicatore dell'andamento della quest, ossia di come state procedendo nella vostra missione attuale. Ci sono tre livelli di prestazione che potete raggiungere: bronzo, argento e oro. In base al vostro risultato finale otterrete determinati premi e punti missione, che potete usare per selezionare nuove ambizioni per il regno, come spiegato all'inizio dell'articolo.
Le missioni possono riguardare un'ampia gamma di situazioni, e a seconda di come le gestite potete creare tantissime storie diverse. Inoltre, durante una missione incontrerete nuove persone, troverete oggetti particolari e farete tante esperienze divertenti, che influiranno sulle vostre abilità. I vostri eroi cresceranno come personaggi e voi come giocatori.

Le missioni non hanno una durata limitata, quindi potete impiegare tutto il tempo che volete per finirle. Ricordatevi però che se non vi occupate dei vostri compiti per molto tempo verrete mandati alla gogna! Fate attenzione!
Se vi siete stancati della quest che state facendo, comunque, potete sempre eliminarla dal libro delle missioni (non verrete rimborsati dei punti spesi però!).
 

Il CAS

La schermata di creazione di un Sim, come abbiamo detto, appare solo quando inserite un nuovo edificio nel regno e dovete creare il personaggio relativo. Le funzioni sono molto simili a quelle di The Sims 3, ma dobbiamo dire una cosa: i Sims sono bellissimi! Il motore grafico è diverso, lo si nota anche dagli scenari, ma la struttura dei personaggi è molto più realistica di quella di The Sims 3, così come la resa della pelle e degli occhi. Davvero un peccato non poter usufruire degli stessi personaggi nel gioco base!!

tsm_preview_21.02.2011_36 tsm_preview_21.02.2011_41

Tornando in tema, nel CAS è possibile scegliere come prima cosa nome e cognome per il vostro Sim (nel gioco, a seconda del livello del personaggio apparirà anche un appellativo particolare, come Lord, Sacerdotessa, Sorella etc.) e uno tra i quattro toni di voce disponibili. Nella scheda successiva, potete scegliere il colore della pelle (si va dal bianco pallidissimo alle carnagioni più scure), i dettagli del viso (come il rossore sulle guance) e il modificatore dell'età: i Sims di Medieval, infatti, non hanno i classici stadi di vita, ma potete rendere un Sim più giovane o più vecchio aumentando il numero di rughe e segni dell'età. Potete anche scegliere il peso corporeo e la percentuale di muscoli.

cas_fisico

I tratti e i difetti fatali

La personalità dei Sims di Medieval è determinata dalla combinazione di due tratti e un difetto fatale. Il modo in cui influenzano il gioco è lo stesso di The Sims 3, poiché sbloccano interazioni particolari e situazioni caratteristiche: soprattutto, i difetti fatali possono minare la stabilità del regno e dei personaggi!

tsm_preview_21.02.2011_40

Vediamo insieme la lista completa dei 21 tratti (perlomeno quelli della build che abbiamo visto):
  • Ama la famiglia
  • Amichevole
  • Amante del divertimento
  • Avido
  • Avventuroso
  • Buono
  • Burlone
  • Cavalleresco
  • Contrattatore
  • Cuoco creativo
  • Dedito
  • Eloquente
  • Emotivo
  • Malvagio
  • Orfano speranzoso
  • Rustico
  • Solitario
  • Studioso
  • Trasandato
  • Una balena mi divorò i genitori
  • Vanesio
I difetti invece sono 17 e, durante il corso del gioco, è possibile affrontare determinate missioni per “liberarsi” del difetto fatale e convertirlo in un tratto leggendario positivo. La lista è la seguente:
  • Beone
  • Borioso
  • Costituzione debole
  • Crudele
  • Giocatore compulsivo
  • Gracile
  • Imbronciato
  • Ingordo
  • Insicuro
  • Insonne
  • Licenzioso
  • Maledetto
  • Misantropo
  • Sanguinario
  • Stolto
  • Vile
  • Zotico
Nelle altre schede è possibile modificare i capelli (con acconciature semplici e con accessori), l'aspetto (viso e orecchie, occhi, naso e bocca) e l'abbigliamento. In particolare, in Medieval ci sono dei modificatori per la forma delle orecchie che possono renderle a sventola e anche a punta (come la Sim nella foto più sopra).

Riguardo il vestiario, per ogni personaggio è disponibile una sola tipologia di abiti (non ci sono abiti formali, quotidiani o da notte) in un solo formato: non è possibile scegliere i pantaloni e il di sopra, ci sono solo completi. Ripetiamo anche una cosa: gli abiti sono caratteristici per ogni personaggio, e non possono essere scambiati. Il manto di ermellino è disponibile solo per il re, il saio solo per i preti e così via. I vestiti sono tanti e dettagliatissimi, e possono essere modificati con il Crea uno Stile. In particolare, poi, per alcuni è presente un canale dedicato alla sfumatura di colore, come ad esempio un lungo abito femminile con una grande sfumatura alla base della gonna.

In alcune occasioni, inoltre, è possibile dover indossare accessori particolari. Durante una missione, per esempio, abbiamo dovuto indossare un cappello, che avevamo precedentemente raccolto ed inserito nell'inventario. Questo tipo di oggetti è indicato da un simbolo a forma di manina, e cliccando su di essi potete indossarli o toglierli.

accessori


La famiglia

Anche i Sims di Medieval possono sposarsi e creare una famiglia. Pur non potendo controllare il vostro partner, è comunque possibile corteggiare un altro Sim, fare fiki fiki e sposarlo (e anche divorziare!). Il matrimonio si svolge essenzialmente come in The Sims 3: i personaggi si corteggiano, si amano, decidono di fidanzarsi ufficialmente e poi di sposarsi. Se i Sims sono seguaci di qualche religione possono sposarsi in chiesa, ma in ogni caso la cerimonia sarà celebrata da un officiante alquanto particolare, sceso dal cielo!
L’officiante, ovvero un anziano signore vestito di bianco, scenderà improvvisamente dal cielo per celebrare le nozze dei due piccioncini. 
Ci sono dei vantaggi nel matrimonio: la coppia riceve un dono di nozze dal re e viene aumentato lo stipendio dell’eroe che si sposa, dal momento in cui avrà un’altra bocca da sfamare. 
A volte i Sim scoprono di aver fatto un errore e che non avrebbero dovuto sposarsi affatto. 
Se non hanno ancora consumato il matrimonio, possono decidere di annullarlo con l’interazione “Annulla le nozze”. 
Se invece il fatto è già stato compiuto, devono chiedere al clero della propria chiesa di poter divorziare. 
Per farlo, i giacobiani devono pagare una certa cifra, mentre i pietriani possono farlo gratuitamente dopo aver recitato una preghiera. [estratto da “Lezioni in pillole”]

Per quanto riguarda i figli, invece, è possibile averne sia dentro che fuori il matrimonio (nel Medioevo la contraccezione non era esattamente efficace e conosciuta!), e ogni volta che fate fiki-fiki ci sono buone probabilità che si instauri una gravidanza.
La gravidanza si svolge più o meno come in The Sims 3, e alla Sim vengono precluse alcune attività faticose o pericolose (duelli, lavori di fatica etc.). La nascita è annunciata dalla comparsa di una culla nella stanza, interazione che ricorda molto The Sims 1. Un neonato impiega circa 2 giorni per diventare un bambino, e non cresce oltre. Non ci sono teenager e anziani. I bambini non sono giocabili e vengono gestiti dall'intelligenza artificiale del gioco, anche se comunque potete controllare il loro stato e il loro inventario (i piccoli non vanno a scuola, ma possono essere molto utili per lavori e altre situazioni!).

La religione

Un elemento totalmente nuovo di Medieval è quello della religione: per la prima (ed unica) volta, infatti, i Sims possono seguire un credo religioso, ovviamente del tutto inventato. Essi, infatti, venerano Il Guardiano (ossia il giocatore!) e possono essere seguaci della chiesa giacobiana, ricca e severa, o della fede pietriana, umile e semplice. Le due religioni sono in aperto contrasto tra loro, quindi preparatevi atsm_preview_21.02.2011_32 vederne delle belle! Tuttavia, la presenza dei luoghi di culto è totalmente facoltativa: potete inserirli entrambi, solo uno o nessuno dei due, creando un regno agnostico. È tutto nelle vostre mani.
Una nota importante: dietro esplicita richiesta, i produttori hanno confermato una notizia che merita attenzione. Il fatto che in Medieval ci sia la religione non significa che verrà inserita in The Sims 3. La presenza di una fede, infatti, deriva unicamente dal fatto che nel Medioevo le lotte a sfondo religioso erano all'ordine del giorno e il focus dei produttori era rendere il gioco il più storicamente verosimile possibile, ma questo non significa assolutamente che la religione verrà inserita in The Sims 3. E' un argomento troppo delicato e troppo personale, quindi non lo troverete mai nel gioco base.

La morte

A differenza degli altri giochi della saga di The Sims, in Medieval la morte è un evento frequente e che può anche essere provocato volontariamente dai personaggi. Esistono vari tipi di morte e vari modi di morire: il re può decidere la sorte dei suoi sudditi e, per capriccio o per reale necessità, può condannare qualcuno a saltare nella fossa - un crepaccio oscuro e sinistro all'interno del quale vive una strana bestia blu, con tre artigli e denti affilati che divora i malcapitati. Il condannato a morte deve saltare nella fossa e lottare con il mostro, per tentare di salvarsi la vita: può accadere infatti che la bestia decida di risparmiare la vittima oppure assolvere al suo compito e divorarla. Tuttavia, l'esito della lotta è casuale e non dipende da abilità particolari né può essere modificato tramite cheat. Per dovere di cronaca sottolineiamo anche che un Sim può decidere da solo di saltare nella fossa (però non sappiamo se questo dipende da determinati tratti)!
Il re può anche mandare alla gogna qualcuno, situazione che vede il malcapitato, imprigionato con le mani e la testa, preso a pomodori o uova in faccia dal resto della popolazione. La gogna, tuttavia, non è uno strumento mortale.

tsm_preview_21.02.2011_11

Un altro metodo per uccidere qualcuno, come abbiamo visto poco sopra, è quello di avvelenarlo. In alternativa, se vi ritrovate coinvolti in un duello, potete essere feriti mortalmente (o ferire mortalmente qualcuno).

Non esistono altri strumenti di tortura o tipi di morte.
Quando un Sim muore, esattamente come accade in The Sims 3, arriva il Tristo Mietitore, che per l'occasione ha avuto un cambio di look: la tunica è diventata rossa con una sorta di armatura e le ali sono nere. Un Sim morto non diventa fantasma.

thesimsmedieval_gamespot_02

Nella nostra prima missione come sovrani, abbiamo anche ricevuto la richiesta di un suddito di avere una chiesa nel regno, dato che al cimitero c'erano morti non seppelliti...rappresentati da Sim stesi per terra! Decisamente uno scenario diverso da quello che siamo abituati a vedere in The Sims!


I cheat

Anche Medieval ha i suoi cheat (o trucchi), che sono utilizzabili come sempre attraverso la combinazione di tasti CTRL-SHIFT-C. Dall'elenco dei codici possiamo dedurre che nella beta fosse ancora attiva la modalità di debug del gioco, quella per intenderci che in The Sims 3 viene sbloccata dall'NRaas Debug Enabler. Per cui sicuramente finchè non uscirà un mod per analogo molti di questi cheat non li troveremo. Da segnalare:
  • ShowAllQuests -> che permette di visualizzare tutte le quest.
  • DisableClothingFilger -> che permette di "eludere" i filtri degli abiti nel CAS per tipo di personaggio
  • DisableQuestPerformace
  • DisableRespos
  • EnterProductionCAS on/off -> dpvrenne aggiungere alcune opzioni al CAS
  • Exterminate <nr> -> elimina nr. sim
  • Completetutorial
Ed alcuni comuni a The Sims 3 e conosciuti come:
  • hideHeadlineEffects
  • motherlode
  • help
  • familyFunds
  • constrainFloorElevation
  • BuyDebug
cheats_1 cheats_2
cheats_3 cheats_4

Curiosità

Durante l'evento abbiamo avuto modo di scoprire alcuni dettagli di vari aspetti del gioco non catalogabili nelle categorie precedenti. Ad esempio, abbiamo notato che cliccando sul personaggio attivo appare, tra le altre voci, l'opzione Tagliuzza: questa interazione fa sì che il Sim tiri fuori dalla tasca un pezzo di legno che comincia ad intagliare, creando varie forme. La nostra sorella Pulcrezia ha scolpito un cavallino di legno, che è stato inserito nel suo inventario.

SimsMedievalInstallerIconPer comunicare con qualcuno è disponibile un fantastico sistema di piccioni viaggiatori!

tsm_preview_21.02.2011_23 tsm_preview_21.02.2011_25

SimsMedievalInstallerIconPremendo i tasti CTRL-SHIFT e cliccando su uno dei lampadari di un edificio è possibile scegliere il colore della luce ed impostarlo per la singola stanza o l'intera struttura.

SimsMedievalInstallerIconSe poi vi state chiedendo cosa si mangiava nel Medioevo, siamo riuscite a leggere l'elenco di alcune delle pietanze disponibili:
  • Farinata
  • Doppio stufato di cinghiale
  • Pollo
  • Porridge di semi
  • Stufato di:
    • Cervo
    • Anguilla
    • Balena
    • Pesce
    • Rana
    • Verdure
  • Zuppa di:
    • Orso
    • Anguilla
    • Aringa
    • Balena
    • Carne
    • Cervo
    • Cinghiale
    • Cipolle
    • Coniglio
    • Funghi
    • Patate
    • Pesce spada
    • Piccione
    • Pollo
    • Rana
    • Rape
    • Rombo
    • Salmone
    • Tinca
    • Trota
Vi farà forse piacere sapere che i Sims mangiano con le mani, facendo anche un discreto rumore!

tsm_preview_21.02.2011_19

SimsMedievalInstallerIconMolti degli ingredienti sopracitati possono essere acquistati al mercato oppure ottenuti andando a caccia o pesca: entrambe le opzioni sono possibili in Medieval, ma purtroppo non abbiamo avuto modo di provarle. Per quanto riguarda le erbe, invece, è possibile andare in giro per il regno e raccogliere varie piante, ognuna con delle caratteristiche particolari.

SimsMedievalInstallerIconInfine, un'ultima notizia riguardante lo Store e il materiale personalizzato. I producer hanno confermato che, perlomeno per l'uscita del gioco non sarà disponibile uno store per Medieval né ci sarà materiale personalizzato. Tuttavia, Cri ha fatto notare che esistono già i tre set per la sala del trono inclusi nell'edizione limitata del gioco, e quindi Bernstein ha finito per ammettere che ci sono progetti a questo proposito, ma che se ne parlerà eventualmente più avanti (immaginiamo in base alle vendite del gioco).