Sezioni

Supportaci

Potete supportarci con una donazione tramite Paypal o Postepay. paypal_sm

Stay Tuned

feed_zebra facebook_32 twittersentmail
Flickr-32 Koinup_32 Youtube_32x32
Compra su Multiplayer.com
Home Incontri con Producers Nuovo post sul blog ed informazioni sui requisiti minimi
Nuovo post sul blog ed informazioni sui requisiti minimi PDF Stampa
Scritto da Paperpin Venerdì 09 Gennaio 2009 16:22
Indice
Nuovo post sul blog ed informazioni sui requisiti minimi
pagina 2
Tutte le pagine

Con un po' di ritardo pubblichiamo la traduzione del blog di Grant Rodiek, datato 20 dicembre 2008, che ha come argomento la narrazione di storie all'interno del gioco, in gergo Storytelling (trovate l'articolo in lingua originale qui)

Un'altra notizia attesa da tempo riguarda i requisiti minimi del gioco, che sono stati finalmente resi noti. Di seguito nell'articolo troverete tutti i dati tecnici, ma vi consigliamo di tenere comunque a mente che si tratta, appunto, di requisiti minimi, che probabilmente garantiranno sì il funzionamento del gioco, ma con prestazioni davvero mediocri. Prima di correre a comprare componenti nuovi, quindi, vi consigliamo di aspettare l'uscita di The Sims 3 (che ricordiamo essere stata fissata per il 20 febbraio prossimo).

Storytelling - Grant Rodiek

Come va fans dei Sims? Quando sviluppiamo i nostri giochi cerchiamo sempre di trovare un punto d'incontro tra le varie tipologie di giocatori, che includono gli architetti che costruiscono case favolose, i giocatori che lottano per raggiungere l'apice della carriera o fare amicizia con tutti, e poi i miei preferiti, gli storytellers (letteralmente "narratori di storie", ndt).

Abbiamo scritto e parlato dei tratti, della città, della creazione dei Sims, che sono tutti strumenti che stuzzicano l'appetito degli storytellers. Vogliamo fare un giro tra le mie storie, così che io possa dimostrarvi che non sto dicendo bugie?

Solitamente creo personaggi basati su me stesso, probabilmente perchè così riesco a immedesimarmi meglio, o forse perchè sono affascinato dal poter vedere come potrebbe essere diversa la mia vita. Grant Duders è lavoro-dipendente, ama stare all'aperto, ha il pollice verde ed è un topo di biblioteca.

Perchè questi tratti? Tanto per cominciare, Grant lavora sodo per far quadrare il bilancio e cercare di diventare uno scrittore professionista. Scrivere tuttavia è difficile, ed il blocco dello scrittore è un nemico comune, perciò spesso passa il tempo facendo giardinaggio all'aria aperta, sotto al sole. E' un grande aiuto contro lo stress!

Ogni scrittore ha bisogno di una musa, e Grant non fa eccezione. La città è piena di single attraenti e pochi posti sono migliori delle palestre per conoscere gente nuova. E' un piano perfetto: i Sims sono in forma, estroversi e sono proprio dove si trova anche Grant!

Purtroppo le conversazioni non vanno benissimo dopo le presentazioni. Grant parla spesso di lavoro (che noia), sottolinea sempre il fatto che è un aspirante scrittore (ma chi non lo è?) e spesso puzza (per essersi allenato).

Essere single è difficile!

Fortunatamente, Grant è ottimista. E' convinto che la donna giusta sia da qualche parte in città. In più, essere single ha i suoi vantaggi! Con tutto il tempo risparmiato non avendo appuntamenti, Grant può impegnare le sue energie sulla sua abitazione, così che quando avrà la ragazza, un buon lavoro e degli amici, potrà organizzare delle feste.

D'un tratto mi devo improvvisare un giocatore, così Grant Duders può guadagnare soldi sufficienti per arredare casa. Poi devo diventare un architetto per far sì che la casa e il giardino siano ben arredati. Una volta sistemato tutto posso tornare dove avevo incominciato - raccontare la mia ehm sua storia come voglio che si sviluppi.

Vogliamo che tutti i giocatori amino i loro Sims, vi siano affezionati e se ne prendano cura, e, cosa ancora più importante, siano soddisfatti nel vedere i loro spesso imbranati Sims raggiungere l'obbiettivo che si erano prefissi. Non vedo l'ora di leggere le vostre storie!

Grazie per aver letto il mio articolo!

Grant
ps. quello vero!