Sezioni

Supportaci

Potete supportarci con una donazione tramite Paypal o Postepay. paypal_sm

Stay Tuned

feed_zebra facebook_32 twittersentmail
Flickr-32 Koinup_32 Youtube_32x32
Compra su Multiplayer.com
Home Info sul gioco Espansioni Reportage di IGN.com su Travel Adventures
Reportage di IGN.com su Travel Adventures PDF Stampa
Scritto da Paperpin Martedì 13 Ottobre 2009 16:50
IGN.com non poteva mancare all'appello dei siti invitati alla preview di Travel Adventures e per questo vi proponiamo un estratto del reportage pubblicato sul sito e che potete trovare in versione integrale cliccando qui.

[...] Non potrete restare a vostro piacimento nelle nuove località dal momento che sarete limitati dal numero di visa points in vostro possesso e che determinano la durata del vostro soggiorno. Quando raggiungerete il livello 3 di visa points potrete passare molto più tempo all'estero e comprare anche una casa per le vacanze, che potrebbe facilitare molto la vostra esperienza fuori casa e il rapporto con i locali. Non ostacolato da questo tipo di restrizioni, ho avuto modo di provare alcune aree delle tombe egiziane, serpeggiare tra le trappole, ispezionare aree nascoste ed anche evitare le minacce dei non-morti nell'intento di scoprire nuovi tesori.

Quando arriverete in queste località per la prima volta troverete nuovi lotti molto dettagliati da esplorare. In Egitto, ad esempio, ci sono NPC che girano per i mercatini all'interno del campo base; alcuni di loro offrono mercanzie e servizi, altri sono in grado di indicarvi le tombe "base" da cui iniziare, un po' come in un gioco di ruolo. La difficoltà delle varie esplorazioni è graduale e non potete cominciare subito dal lotto più difficile e pericoloso. Infatti, quello che farete sarà praticamente andare alla ricerca di cose - o come dice la EA all'avventura - presso i Sims locali, e tutte le situazioni saranno collegate l'una con l'altra, dando omogeneità alla struttura di Travel Adventures. Dovete partire dal basso, risolvendo enigmi semplici nelle aree di partenza che vi offre il gioco.

Che tipo di sfide? Beh, diciamo che sapete come entrare in una tomba ma non come uscire. Ci sono, comunque, pile e pile di macerie e rottami e statue lungo gli angoli della stanza. Passando col cursore del mouse su determinate aree potrete scoprire tutte le interazioni possibili. Probabilmente dovrete spostare una statua su una mattonella o scavare tra i detriti e trovare una scala o un interruttore che fa apparire una porta nascosta. Scoprire il resto della catena è una vostra scelta (sceglierete di andare avanti oppure fermarvi per nuotare fino al fondo di quella strana piscina?) e nelle tombe più complesse ci possono essere anche più modi di proseguire.

Se la ricerca diventa troppo facile potrebbe essere il caso di guardarsi intorno attentamente. Passando il cursore del mouse su una determinata sezione di un muro potrete scoprire che tale sezione può essere spostata rivelando una camera segreta piena di tesori. Ovviamente il tesoro può essere raccolto, ma lanciarsi a braccia aperte nell'avventura può essere molto pericoloso. Ogni tomba degna di chiamarsi tale non è completa senza una certa percentuale di pericoli.

Trappole di fuoco, elettriche ed altro ancora bloccheranno il vostro cammino in molti punti o saranno posizionate in modo da impedirvi di prendere oggetti di valore. In genere c'è sempre modo di disattivarle, ma se vi sentite particolarmente in gambe potete lasciar correre e andare oltre. Non è una scelta raccomandabile dato che il vostro Sim con buona probabilità finirà elettrizzato o fritto (com'è successo a me), ma si fa questo ed altro per il fascino dei tesori perduti, che vanno da spazzatura e  rottami a monete e gemme o inestimabili reperti. Collezionare questi oggetti può attivare dei moodlet, ma potete anche rivenderli.

[...] Le mummie appaiono all'improvviso all'interno delle tombe, e se vi catturano potrete rischiare di essere colpiti dalla loro maledizione. Potete liberarvene visitando la Sfinge, altrimenti una terribile fine è scritta nel vostro destino. Potete anche diventare mummie se vi addormentate in un sarcofago, una trasformazione che mi è stata presentata come permanente.

L'esplorazione delle prime tombe può essere molto breve, ma le più complesse e intricate possono richiedervi di portare con voi del cibo in scatola e delle tende, in modo da soddisfare i bisogni dei vostri Sims. La tenda funziona anche in tutti i quartieri, permettendovi di dormire in strada. Ovviamente potete portare a casa tutto quello che trovate in giro, compresi i nuovi scooter, l'equipaggiamento per le arti marziali, il macchinario per la creazione del nettare e gli oggetti relativi alla fotografia.

Riguardo a quest'abilità, con Travel Adventures potete fare foto e costruirvi una carriera su di esse, venderle o usarle come ornamenti. Quando scattate una foto il gioco ne interpreta il soggetto, inserendo delle didascalie per ogni scena. Per esempio, fotografando un pesce della vita e un pesce della morte dentro un acquario a mezzanotte, la foto verrà intitolata "Mezzanotte nell'acquario del bene e del male" (parafrasando il titolo di un noto film con John Cusack e Kevin Spacey, ndt). Ogni livello di abilità fotografica vi fornirà opportunità diverse, e la speranza alla EA è che i giocatori si divertano a scattare quante più foto possibili.

Quando visitate la Cina potete frequentare un'accademia delle arti marziali ed esercitarvi contro vari allenatori o rompendo un sacco di cose, dalle tavolette di legno alle rocce. Se pensate che questo aspetto del gioco possa non interessarvi, tenete a mente che è possibile sconfiggere le mummie con un certo numero di punti abilità Arti marziali. Ci sono anche dei tornei e magari vorrete prepararvi meditando. Mi è stato detto che rimanendo a lungo in meditazione potrete imparare a teletrasportarvi, il che potrebbe essere d'aiuto per portare a casa i fuochi d'artificio, che attivano dei moodlets molto potenti. Non ho giocato con la Cina ma ho visto la località, che è completamente diversa dall'Egitto, tutto sabbioso, essendo ricca di foreste e stravaganti portali per accedere alle tombe, tra cui una testa gigantesca di dragone circondata da nuvole di fumo.

Il gioco include anche un macchinario per la produzione di nettare, che la EA descrive come un'estensione dell'abilità di giardinaggio. Ci saranno nuovi frutti e verdure da coltivare in ogni location, assieme a 6 nuovi tipi di uva utilizzabili nella produzione di nettare. Set di mobili a tema con la Francia, l'Egitto e la Cina saranno anche disponibili all'interno del gioco. Magari potete inserirli nel vostro seminterrato, che può estendersi fino a 4 piani sottoterra. Se non avete voglia di riempire lo spazio extra con sedie e accessori di tutti i giorni, potete creare la vostra tomba personale e inserire trappole ed enigmi tramite i tool di costruzione.

Non ho visto molto della Francia, ma mi è stato detto che ci sono tombe anche lì, ovviamente meno numerose che in Egitto o Cina. Grossomodo sembrerebbe di avere davanti una novità positiva per tutti i fan che hanno acquistato The Sims 3. È piuttosto interessante vedere il modo in cui la serie riesce ad incorporare tutti gli elementi dei tradizionali giochi di avventura (esplorazione, ricerca, pericoli) nel suo stile di simulazione leggero e accessibile a tutti.
Ultimo aggiornamento Lunedì 09 Agosto 2010 21:39