Sezioni

Supportaci

Potete supportarci con una donazione tramite Paypal o Postepay. paypal_sm

Stay Tuned

feed_zebra facebook_32 twittersentmail
Flickr-32 Koinup_32 Youtube_32x32
Compra su Multiplayer.com
Home News The Sims Medieval Sims Medieval al Gamecom
Sims Medieval al Gamecom PDF Stampa
Scritto da CriCri Giovedì 19 Agosto 2010 21:18
Indice
Sims Medieval al Gamecom
Anteprime di GameSpot e GamePro
Sims3Niews Preview
Tutte le pagine

Al Gamescom (una sorta di festival europeo dei videogiochi che si svolge a Colonia in Germania) le sims anteprime sono state tante! In questo articolo vi riportiamo tutto ciò che è stato scoperto su Sims Medieval. La lista degli articoli cui facciamo riferimento sono:
  1. IGN.Com
  2. Gamespot
  3. GamePro
  4. Sims3Nieuws

Articolo su IGN.com

Su IGN.com è stato pubblicato un articolo di due pagine su Sims Medieval, eccovi la traduzione:

Se vi aspettate che il nuovo gioco-sim prodotto dalla EA - The Sims Medieval - sia semplicemente un cambio di ambientazione e di look al classico sims trasformandolo in salsa storica, beh, resterete sorpresi. Trasportare i Sim dall'epoca moderna a quella antica è solo uno degli aspetti di questo nuovo spin-off, ora potrete mandare i Sim in missione e livellare al completamento delle quest.

Ebbene sì, i Sims "guadagnano" elementi tipici dei giochi RPG (role playing game = giochi tattici diciamo) che aiuteranno i giocatori ad ambientarsi nelle nuove atmosfere. Invece di seguire la vita dei Sim che creerete, li userete per completare quest e realizzare le ambizioni "imperiali", ovvero di realizzare il proprio regno. Per costruire un regno bisognerà innanzitutto scegliere una sorta di "aspirazione" - qualunque cosa dall'essere il regno più sano a quello con più edifici - e poi occorrerà completare quest per raggiungere pian piano l'obiettivo principale (l'aspirazione appunto).

phoca_thumb_m_thesimsmedieval_08Le quest così proposte sono un grande cambiamento per i sim, tuttavia si inseriscono nel quadro del mondo. Una volta che acceterete una quest, dovrete scegliere quale Sim volete controllare per completare la missione. All'inizio avrete solo pochi Sim fra cui scegliere, ma man mano che costruirete il vostro impero, potrete scegliere fra un'assortimento sempre più vasto di professioni, come fabbri, maghi, cavalieri e molto altro. Le soluzioni saranno diverse a seconda della professione del Sim che si sceglie, in modo da non dover sempre utilizzare l'approccio diretto. Nell'esempio visto la missione iniziava con un Re Sim malato che incaricava due sim di gestire la situazione. Una scelta avrebbe potuto prevedere di porre fine alle sofferenze del Re e ucciderlo, ma, nella demo visionata, incaricando del ruolo principale un sim medico e di quello secondario un prete, la quest ha preso una piega del tutto differente. 

Prima di poter andare al castello e visitare il re, il medico deve adempiere ai propri compiti visitando tutta la popolazione malata. Infatti, se un sim fallisce nell'adempiere ai suoi obblighi quotidiani (i medici devono curare, i fabbri devono fabbricare armi, etc.) potrà essere licenziato. E il licenziamento potrebbe non essere la sola punizione, il vostro Sim potrebbe anche finire su qualche strumento di tortura e umiliato con il lancio di pomodori e uova.
phoca_thumb_m_thesimsmedieval_21Nel caso del medico, il paziente viene posizionato su uno "strumento medico" che sembra quasi una stanza delle torture. Usando le sanguisughe il giocatore deve drenare la giusta quantità di sangue prima di somministrare le medicine. Una volta fatto, il paziente barcollerà fuori dalla clinica, apparentemente non molto più in salute di prima, ma quanto basta per evitare la tortura al nostro medico per oggi. Dopo una dura giornata di lavoro, il nostro medico può recarsi dal re, e diagnosticare un avvelenamento del sague. Nella demo tutto è sembrato molto veloce, ma in realtà i medici devono prima fare ricerche su come curare l'avvelenamento del sangue e ottenere gli ingredienti che servono per preparare la pozione curativa (possono anche comprarli al negozio, oppure raccoglierli in giro per il mondo).

Nel caso di questa missione il sim con il ruolo secondario, il prete, non ha molta importanza. Non deve far altro che andare nell'area di culto del castello e pregare per il re e per il suo ritorno in salute. In teoria avreste anche potuto usare il prete per provare a curare il re come in una sorta di miracolo, ma ciò rallenterebbe le possibilità di completare la missione.

Completando la quest livellerete il medico e guadagnerete dei punti da usare per aggiungere altri edifici al vostro regno. Più alto sarà il livello dei "sim eroi" che userete per completare le missioni, tanto più aumenteranno le probabilità di successo. Fallire è probabile, specialmente se i vostri sim hanno un basso livello di Focus, che è una sorta di "concentrazione" che va a sostituirsi ai classici bisogni che ci sono in The Sims.
Al contrario di The sims 3, i sim eroi che potete creare in Medieval, invecchieranno sì, ma non moriranno di vecchiaia. La peste o un omicidio potranno portare alla morte un sim maturo, ma poichè questo gioco non ha una fine, i sim non si cureranno del tempo che passa. I Sim che create avranno due tratti specifici e un difetto fatale che determineranno la loro personalità. Non lasciatevi spaventare dal difetto fatale: in alcune quest, un attributo negativo potrebbe trasformarsi in uno positivo!

Poichè il popolo medievale era una massa di attaccabrighe, la EA ha anche incluso i duelli in questa versione di Sims. L'alterco dimostrato nella demo era fra un un re e uno dei suoi cavaliere. Non si è ben capita la ragione della sfuriata (protestavano frasi simlish incomprensibili), ma dopo essersi spintonati hanno tirato fuori le spade. Nel contempo dell'azione si è aperto un box con una vista 2d laterale del combattimento, e l'abile cavaliere ha atterrato il re, seppur senza ucciderlo (ma ucciderlo è sempre un opzione).

Questo Sims non è solo creazione di sim, ma anche crostruzione di edifici e personalizzazione della città. Quando si inserisce un nuovo edificio o una nuova ala del castello medievale, si sblocca la possibilità di creare un nuovo eroe Sim con una professione unica. Quindi, l'aggiunta di una chiesa vi permetterà di creare un Sim eroe che è un prete, e se si aggiorna il castello con stanze segrete, potrete creare spie sim.

phoca_thumb_m_thesimsmedieval_18Sicuramente vedremo la creazione di strutture più avanti, per ora è stata dimostrata la personalizzazione degli interni. Il sistema è similare a The Sims 3, anche se ovviamente gli arredamenti e i decori riflettono il periodo storico. Come a quei tempi inoltre, i Sim vivono negli edifici in cui lavorano. Per facilitare le comunicazioni al di fuori delle mura, la EA ha introdotto come mezzo di comunicazione fra Sim i piccioni viaggiatori. Questi volatili attenderanno le vostre missive fedelmente e amichevolmente fuori dalle vostre abitazioni. E non sono poi così male.

Non è chiaro se questa nuova formula avrà successo e come potrà funzionare, ma è sicuramente una rivisitazione per un gioco che ormai è stato visto e rivisto.

Articolo su GameSpot

Su GameSpot.com è stato pubblicato un articolo di due pagine su Sims Medieval, eccovi la traduzione.

Udite udite! Il prossimo gioco della saga Sims per PC non sarà The Sims 4. Sarà un racconto di nobili e contadini... sembra essere divertente! Andiamo a scoprire qualche dettaglio!

Mentre la saga Sims della EA continua a riscuotere un crescente successo, che si arricchisce anno dopo anno di nuovi sequel e di un sacco di espansioni, la EA Play Division, ovvero il dipartimento responsabile della serie Sims, si sta muovendo in una direzione totalmente nuova. Anzi, ad essere precisi si sta muovendo indietro nel tempo, andando a scomodare cavalieri e medici che curavano usando le sanguisughe. Piuttosto che comprare una casa nella periferia di SimCity, in The Sims Medieval avrete sul vostro computer una piccola popolazione che abiterà nei pressi del castello. E invece di trovarvi a giocare con una famiglia, seguire il corso della vita dei Sim che la compongono e le generazioni successive,  in questo nuovo gioco vi troverete a vivere una singola storia e scegliere i personaggi adatti allo svolgimento delle quest, in modo da poter concludere ogni sessione di gioco.

phoca_thumb_l_thesimsmedieval_25Vi suona diverso dal modo in cui siete abituati a giocare con The Sims, vero? Eh, sì, lo è. La tecnologia alla base del gioco sfrutta molto il motore di The Sims 3, ma è un gioco fondamentalmente diverso, orientato più alla storia e al compimento di quest guidate, che non al libero arbitrio e alla libertà di sviluppare il mondo e tante storie all'interno di esso. Anche il look del gioco è diverso: abbandonati i colori solari e luminosi di The Sims, la scala cromatica e le illustrazioni di The Sims Medieval vogliono, con i loro colori tenui, richiamare l'era rinascimentale europea. Abbiamo visto una piccola dimostrazione del gioco, e non ci sono state menzioni ai lama (elemento ricorrente in The Sims), ma occorre specificare che il gioco allo stato attuale è in fase di sviluppo, quindi tutto ciò che è riportato può essere soggetto a cambiamenti.

La dimostrazione è iniziata visualizzando dall'alto la città medievale, costruita attorno a un imponente castello, affiancata da una cattedrale, forca e case della popolazione. Iniziando una nuova sessione di gioco, vi troverete a scegliere l'aspirazione per il regno (un po' come l'aspirazione vitalizia per i Sim). Dovrete usare differenti personaggi, impegnati in diverse professioni, per svolgere quest che via via vi porteranno al raggiungimento dell'aspirazione per il regno. Potrete avventurarvi fuori a caccia di draghi o di una principessa da sposare per stringere alleanze strategiche con i reami vicini, ad esempio. Tuttavia, ci saranno anche altre, più sottili, dinamiche sociali nel mondo medievale, come la lotta di classe tra i contadini e la nobiltà, così come conflitto tra due ordini religiosi concorrenti. Uno di questi tenterà di appellarsi delicatamente  ai cuori e alle menti della cittadinanza locale, l'altro tenterà di guadagnare influenza per mezzo di paura e intimidazione. (E il Dio di ogni ordine religioso non è altro che ... aspetta eh ... uhm ... TU!).

phoca_thumb_l_thesimsmedieval_22In The Sims Medieval non dovete necessariamente passare fra il controllo di un sim e un altro, anzi, controllerete solitamente un personaggio come ruolo principale di una missione (dopo averla accettata sceglierete con quale personaggio portarla a termine). E fra i tanti eroi che potrete scegliere naturalmente trovate anche il re o la regina che vivono nel castello. Potrete modificare anche il castello, ma, per mantenere il look e la consistenza del gioco, dalla vista della modalità costruisci non potrete nascondere le pareti. Avrete però una vista trasversale che vi permetterà di tenere a vista d'occhio tutte le stanze.  Sarà anche possibile modificare e/o aggiungere nuovi arredamenti (ovviamente d'epoca) alle stanze del castello, nonchè aggiungere nuove stanze, come camere segrete e modificare (seppure in modo limitato) i colori. Non aspettatevi luci al neon, ma pattern leopardati per creare una versione glam della vostra Camelot.

Inoltre al castello non mancheranno mai avvenimenti, oltre alle importanti questioni di stato (come decreti reali e drammatici duelli alla Machbeth), sarà l'ubicazione di cavalieri e corte. Tornando al passato, non avrete cortigiani che chiameranno un taxi per tornare alle loro abitazioni. Si ritireranno ai piani superiori. Vivere e lavorare nel medievo è un'esperienza intima, almeno per famiglie reali e nobili.

[ndt: saltato un piccolo pezzetto che descrive la demo, come il precedente articolo di IGN]

La dimostrazione ha poi visto come protagonista l'ambiente di creazione dei personaggi (ndt: il solito CAS). Il cambiamento più evidente rispetto a The Sims 3 riguarda l'abbigliamento, che include una serie di abiti da donna (alcuni seducenti, altri più modesti) e diversi tipi di tuniche e calzoncini per i maschi. Le divise di cavalieri, regnanti etc, sono unisex, quindi potrete avere sia sim femmine sia sim maschi dotati di spade, corone, tuniche, etc).

Anche i visi sono diversi rispetto a The Sims 3, e sembrano significativamente più realistici (meno occhi giganti, nasi prepotenti, ...). Anche il sistema dei tratti è stato revisionato, ora potrete scegliere due tratti positivi e un difetto fatale. Una volta creato un sim o i più sim, potrete generare il vostro reame, che avrà statistiche generali di salute (degli abitanti), sicurezza (forza militare), fede (influenza della chiesa) e conoscenza (ricerca magica). Aumenterete le statistiche man mano che seguirete l'aspirazione del reame (ndt. oltre a popolazione più in salute e reame con più edifici visti nell'anteprima di IGN, vengono citate come aspirazioni la miglior forza militare, la miglior magia o curare l'intera popolazione dalle malattie). 

[ndt: saltato un piccolo pezzetto che descrive la demo, come il precedente articolo di IGN]

Per completare una quest, come già detto dovrete scegliere un personaggio principale, ma potrete anche sceglierne uno secondario che vi assista e vi aiuti a raggiungere l'obiettivo, e potrete comunicare con lui usando un piccione viaggiatore. 

Non abbiamo visto molto e molte domande restano senza risposta... come funzionerà la caccia ai draghi? Come agiranno i maghi? Non è chiaro, ma è sicuro che questo gioco porterà la saga sims in una direzione totalmente differente. The Sims Medieval dovrebbe uscire in primavera del prossimo anno.


Anteprima GamePro

Nel caso dell'anteprima di GamePro, visto che ormai molti dettagli sono già stati raccontati, vi facciamo semplicemente un elenco dei tratti salienti dell'articolo, che potete leggere in forma completa QUI (in inglese).
  • Avrete case e sim giocabili (ndt. sebbene con un ottica differente dalla famiglia attiva come visto sopra) e i Sim potranno fare fiki fiki nelle camere reali e mettere così al mondo marmocchi regali
  • L'invecchiamento è congelato (i bambini crescono fino a diventare bambini poi anche loro si "congelano") e non potete scegliere un sim a caso con cui giocare, a meno che non cambiate la sua professione [ndt. la professione è fondamentale nella scelta del sim da utilizzare per svolgere la quest].
  • Potete giocare con il re come se fosse il capo della vostra famiglia, parlando alla sims, potete farlo innamorare, sposare e fargli avere figli. Ad ogni modo, ricordate che ogni sim ha i propri obblighi quotidiani derivanti dalla propria professione: il re deve scrivere leggi e incontrare dignitari, il medico deve curare i pazienti, il fabbro deve forgiare spade. Rispettando gli obblighi del lavoro e completando le opportunità (quest) aumenterete le abilità e guadagnerete Kingdom Points che potrete spendere per comprare altri edifici o per costruire nel reame, come ad esempio costruire un ospedale o una chiesa. Ogni edificio porterà con se nuovi personaggi, che vi serviranno a completare le quest, quest che a loro volta vi faranno guadagnare altri punti. phoca_thumb_l_thesimsmedieval_20
  • Potete vincere il gioco, ma non potrete realmente perdere, anche se potete morire. Quando selezionate un sim giocabile, potrete mandarlo in giro esattamente come negli altri giochi della serie sim, potrete farlo flirtare con personaggi non giocabili, potrete avere figli, ridecorare la casa, etc. Non rispettare gli obblighi del proprio lavoro ha conseguenze negative: può essere mandato alla gogna ed essere soggetto al tiro di pomodori e uova. Dopo essere andati alla gogna diverse volte, ciò potrebbe diventare un'esecuzione. In teoria potete uccidere anche ogni sim del reame, se lo farete non apparirà nessuna schermata di game over.
  • In The Sims Medieval esisterà la religione e voi sarete il Dio. Ci saranno due chiese in cui credere, al Dio chiamato The Watcher (l'osservatore, cioè il giocatore). Un culto si baseràa sulla paura, l'altro sulla bontà d'animo. Entrambi avranno preti che dovranno preparare sermoni come parte del loro lavoro. I preti potranno celebrare matrimoni e funerali, ma non bar mitzvahs (battesimi?).
  • Voi resterete nel reame, ma non è detto che i vostri sim facciano lo stesso. Potrebbero muoversi nell'ambiente, andare nelle foreste o su una nave in mare, per compiere una quest. Ma, così come in The Sims 3, spesso il sim sparirà dalla vostra vista e potete interagire con lui solo tramite messaggi pop-up che vi aggiorneranno sugli sviluppi della quest. 



Sims3Nieuws Preview

Per prima cosa non possiamo che invidiare lo staff di Sims3Nieuws, che è stato invitato a Redwood negli stabilimenti della sims division, per assistere a un'anteprima di questo gioco davvero speciale! Di seguito vi riportiamo i tratti salienti e le novità rispetto alle altre anteprime, ma vi invitiamo davvero a dare un'occhiata sul sito di Sims3Nieuws, e leggere la versione completa in inglese dell'articolo! L'invidia è tanta, magari fossimo stati invitati anche noi!
  • All'inizio del gioco dovrete scegliere una missione [ndt. in tutte le precedenti anteprime l'abbiamo chiamata "aspirazione del reame"], poi dovrete completare varie quest per avvicinarvi via via al compimento di questa. Le quest vi daranno la possibilità di espandere il vostro reame, e per portarle a termine dovrete servirvi di un paio di sim che controllerete. Ogni volta sceglierete quali sim controllare.
  • Avviando un reame dovrete scegliere una missione (aspirazione) come già detto, e ne esistono diverse, come creare un'armata imponente, conquistare un certo numero di reami, etc. La EA ha detto che ce ne saranno circa una dozzina e che le quest che incontrerete varieranno a seconda della missione (aspirazione). Sempre secondo la EA serviranno circa una decina di ore per completare una missione. Continuando ad espandere il reame aumenteranno le quest fra cui potrete scegliere.
  • Le attività quotidiane (gli obblighi derivanti dal lavoro) sono delle specie di minigiochi, che vi permetterano di uscire dalla routine del compimento delle quest.
  • The Sims Medieval è un gioco e come gli altri della saga sims, rivisita a suo modo gli eventi in modo buffo, per cui non aspettatevi un'attinenza fedele alla reale storia (quella che leggiamo sui libri).
  • Il mondo sembra molto bello e dettagliato. Il paesaggio sembra la quintaessenza di una sceneggiatura medievale, con colline, rocce e tanti alberi. L'aspetto grafico del gioco è comparabile a The Sims 3, ma Medieval sembra un poco più carino, com molti più dettagli. Non è chiaro quanto sia grande il mondo, ne abbiamo visto solo una piccola parte. phoca_thumb_l_thesimsmedieval_6
  • Non potrete costruire gli edifici, ma solo scegliere e posizionare quelli già fatti. Probabilmente questa scelta dipende dalla complessità degli edifici medievali, costruirli in modo realistico richiede sicuramente più abilità rispetto a costruire una villa moderna in The Sims 3. Potrete comunque modificare gli interni degli edifici e delle case.
  • Altra cosa interessante è che nella visuale non potrete abbassare i muri e renderli invisibili. Come in una casa delle bambole, potrete guardare dentro la casa, ma continuerete a visualizzare i muri sullo sfondo (anche per mantenere il clima medievale).
  • Gli edifici sono abbastanza distanti uno dall'altro. Sembrerebbe impossibile posizionare gli edifici più vicini costruendo strade principali, un vero villaggio insomma (tuttavia è solo stato visionato il gioco in una versione in fase iniziale di sviluppo, quindi difficile da dirsi). Nel corso della demo è stato anche visto un villaggio, fuori dall'area in cui si è svolto il gioco vero e proprio, e sembrerebbe essere una rabbit hole, ovvero, come in The Sims 3 per i lotti delle carriere tradizionali, un luogo inaccessibile. 
  • Quando completerete le quest, guadagnerete Kingdom-Points. Con questi potrete espandere il vostro reame, aggiornando edifici esistenti (come ad esempio aggiungere una torre al castello), oppure inserire nuovi edifici. Potete anche usare i punti per inserire varie decorazioni all'interno del vostro regno.
  • Avrete due tipi di Sim: i "Support Sims" e gli "Hero Sims", ovvero sim di supporto e sim eroi. I ‘sim di supporto’ sono sim che abitano nella città. Sono comparabili agli NPC degli altri giochi sims, servono a popolare la città che altrimenti sarebbe vuota e non sono giocabili. I ‘sim eroi’ al contrario, sono selezionabili e svolgono un ruolo molto importante, sono i sim che vi serviranno a completare le quest.
  • Ci sono 10 diverse professioni, ogni 'sim eroe' ha un proprio lavoro e può essere femmina o maschio. Il dottore e il prete sono sims eroi, così come il re. Potete controllare un limitato numero di sims, da un minimo di uno a un massimo di 3 alla volta. Al completamento delle quest, i sim guadagneranno punti esperienza per migliorare le proprie abilità o guadagnarne di nuove (livelleranno). I 'sim di supporto' non possono livellare al contrario. 
  • Mentre giocate i sim non invecchieranno come negli altri giochi sims. Solo i neonati cresceranno fino a diventare bambini. I sim possono morire, non di vecchiaia, ma di malattia.
  • Poichè cambierete spesso i sim attivi in funzione delle quest da completare, non controllerete realmente la vita dei Sim. Avrete comunque l'opportunità di compiere quest espressamente rivolte a certi sim. In questo modo otterrete un parziale controllo sulle loro vite, poichè al completamento guadagnerete soldi che andranno ad aggiungersi a quelli della "famiglia" così potrete modificare gli arredamenti e gli interni delle loro abitazioni. 

Conclusioni

In questi giorni c'è stata davvero una tempesta di informazioni relative a The Sims Medieval che pare essere sicuramente curioso. L'idea di portare i Sim nel passato certamente stravolge la saga, e sebbene il gioco sia in una fase iniziale di sviluppo sembra essere promettente. Siamo un po' invidiosi per i nostri colleghi europei che hanno potuto vedere le demo con i loro occhi, ma speriamo che in un futuro potremo assistere noi stessi a un'anteprima.

Vi lasciamo come conclusione il link di un articolo in italiano trovato per il web, che riguarda The Sims Medieval, pubblicato da HWUpgrade: The Sims cambia e diventa medievale.

Ultimo aggiornamento Giovedì 19 Agosto 2010 21:20